Tenute Meccaniche

    Service and Repair    guarnizione intrecciate    pompe ermetiche    altre pompe a vuoto   

Tenuta meccanica       

    America     Asia Pacific     Europe         DE     FR     ITALIA     PL     SE    



Microtem Tenuta meccanica Microtem snc - www.microtem.it
- Via delle Pianazze, 164 - 19136 La Spezia (SP), Italia

email, Tel. +39.0187.984276

Ci occupiamo di progettazione e costruzione di tenute meccaniche per ogni settore di applicazione. Il dipartimento ricerca e sviluppo e i sempre maggiori investimenti strutturali hanno reso Microtem una nuova realtà nel panorama mondiale.
L'elasticità alla base della nostra filosofia, l'esperienza acquisita negli anni, la competenza del nostro staff ci hanno reso un solido partner nel settore della tenuta meccanica.
Prodotti:   Tenuta meccanica

Tenute meccaniche molla conica
Tenute meccaniche molla cilindrica
Tenute mecc. a soffietto elastomerico
Tenute meccaniche multimolla
Tenute meccaniche a molla ondulata
Tenute meccaniche a soffietto metallico
Tenute meccaniche bilanciate
Tenute meccaniche a cartuccia


ROTEN Tenuta meccanica ROTEN srl - www.roten.it
- Via Ortica 6, 20134 Milano (MI), Italia

Tel. +39 02 76110002
Prodotti:   Tenuta meccanica

ROTEN® 2 e UNITEN® 2: E' una tenuta per impieghi generali quali: acqua, prodotti alimentari, chimici, idrocarburi, ecc. Particolarmente economica e versatile, di facile montaggio, può essere costruita in versioni diverse e con differenti combinazioni di materiali.
ROTEN® 3 e UNITEN® 3: Tenuta meccanica particolarmente economica, di alte prestazioni, l'accoppiamento base ceramica/alluminica-carbone ne allarga il campo di impiego anche ai liquidi non limpidi.
ROTEN® 4 e UNITEN® 4: Tenuta meccanica con O.Ring in PTFE (Teflon), quindi adatta a tutti i tipi di fluidi; per sfruttare la caratteristica anticorrosività del PTFE, la tenuta viene costruita anche in leghe speciali per lavorare con solventi, prodotti chimici e farmaceutici.
ROTEN® 5 e UNITEN® 5: Tenuta adatta anche per impieghi più gravosi, per caratteristiche come: possibilità di sostituire gli anelli di usura; possibilità di essere costruita con qualsiasi tipo di O.R. e anelli; particolare elasticità per assorbire vibrazioni e disallineamenti.


Tecnica Industriale Tenute meccaniche Tecnica Industriale Srl - www.tecnicaindustriale.net
- S.P. 231 Km 1,110 - 70026 Modugno (BA), Italia

Tel. +39 0805367090
Prodotti:   Tenute meccaniche

John Crane è leader mondiale nel settore dei sistemi di tenuta sia per la tecnologia avanzata che per le quote di mercato.

Fornisce una gamma completa di:
- tenute meccaniche - da quelle di processo, alle tenute per produzioni di alto volume ed a quelle per altissime pressioni
- sistemi ausiliari per tenute meccaniche
- giunti per la trasmissione di potenza
- serbatoi e scambiatori di calore per impianti industriali

Grazie alla propria rete di Centri Servizio e alla continua assitenza in campo, John Crane è in grado di offrire alta qualità nei servizi e prodotti a industrie in diversi settori di mercato, garantendo la sicurezza e l'affidabilità degli impianti e permettendo ai clienti di concentrarsi sugli aspetti principali delle loro attività.
John Crane fa parte di Smiths Group PLC.




    www.vacuum-guide.com     Keywords 




Tenuta meccanica è un'apparecchiatura atta ad isolare due ambienti, tra i quali vi sia un albero dotato di moto circolare.

Si possono distinguere costruttivamente due tipi fondamentali :
- Tenute meccaniche singole, o semplici
- Tenute meccaniche multiple, usate per differenze di pressione tra le camere medio-alte, e per casi particolari (fluidi torbidi, necessità di evacuare calore, eccetera).
Le tenute meccaniche multiple sono utilizzate in caso di rilevanti differenze di pressione tra le camere, e quando si voglia avere garanzia assoluta di tenuta del fluido di processo, anche in caso di guasto meccanico. La stragrande maggioranza delle tenute multiple è in realtà costituita da tenute doppie.
Tenuta tandem
La tenuta tandem viene utilizzata solitamente per sola sicurezza di funzionamento, nel caso in cui sarebbe sufficiente una tenuta semplice ma si voglia avere una ridondanza della tenuta in caso di guasto ad una delle coppie di anelli. In questo caso, la camera intermedia è spesso connessa ad un pressostato, che rivela variazioni di pressione, indice di guasto.
Tenuta doppia
La tenuta doppia è di uso molto più generale. in questo caso, un fluido circola nella camera intermedia, ad una pressione controllata (spesso superiore a quelle delle camere A e P). Si hanno così diversi vantaggi: si possono raffreddare le tenute, rimuovendo sia il calore di attrito, sia il calore trasmesso per conduzione dal fluido di processo (in casi particolari, riscaldando le parti meccaniche per proteggerle da temperature troppo basse). La circolazione del fluido può essere naturale (ad esempio a termosifone o assistita, a circuito aperto o chiuso. L'API ha codificato i sistemi di circolazione (detti in genere sistemi di flussaggio); ad esempio, il cosiddetto API Plan 54 corrisponde ad un flussaggio della camera intermedia in circuito aperto, con uso opzionale di flussostati e pressostati.